Un Fià de Gusto. Ricette delle cuoche di Ghirano

Stampa

Le donne di Ghirano mettono a nudo i loro segreti culinari. Si intitola “Un Fià de Gusto” l’ultima pubblicazione di Alba edizioni che, per mano di Giacinto Bevilacqua, ha raccolto 70 ricette di altrettante cuoche di Ghirano. La pubblicazione, con il sostegno della pro loco Ghirano Porte Aperte e con la collaborazione del progetto Piccole produzioni locali della Regione Friuli Venezia Giulia, è arricchita da cartoline dedicate ai tesori architettonici, artistici e paesaggistici di Ghirano (i ponti di Tremeacque, il monumentale campanile, l’ottocentesco trono della Vergine del Rosario, la cinquecentesca pala dei santi Pietro e Paolo, la Grande Quercia, Villa Floridi ex latteria sociale, la magnolia secolare, il murale di via Tremeacque, il cippo dei Sette Annegati). Il piatto forte, tuttavia, rimangono le ricette: della tradizione come le sarde in saor, la bisata coi emoi, la coda in umido, il muset con il cren, poenta e’sciosi, il pan con la zucca e le frittelle e le novità come i biscotti ai corn flakes e i cubotti al riso soffiato. “Un fià de gusto” è in distribuzione nelle librerie ed edicole delle province di Pordenone e di Treviso.

Un Fià de Gusto, Alba edizioni, 94 pagine, € 12,00

Permanent link to this article: https://www.blogterramater.it/un-fia-de-gusto-ricette-delle-cuoche-di-ghirano/

1 comment

    • mario durante on 29 dicembre 2013 at 23:29
    • Reply

    Aldilà dell’ impegno messo in atto e della buona volontà, nonché della bontà delle ricette, si evince una grande contaminazione globale dell’ alimentazione insita oramai nella nostra cultura culinaria quotidiana. Se questo sia giusto od errato in una civiltà del consumo non sta a me determinarlo ma presentare un ricettario di gente di un paese significa presentare ricette tipiche con i prodotti tipici di quel paese altrimenti manca di tipicità, risultando così un ricettario simile all’esperanto. Mario Durante

Rispondi

Top