E se la Gioconda si mostrasse nuda?

Pescara – Palazzo della Provincia (Sala Tinozzi), P.za Italia, 1

dal 10 agosto al 30 settembre 2011

La Monna Vanna detta anche La Gioconda nuda di Primoli fu realizzata a quattro mani da Leonardo da Vinci e dal suo allievo prediletto Gian Giacomo Caprotti detto il Salai. L’opera ritenuta una delle tre possibili versioni della Monna Lisa risulta essere particolarmente interessante per l’ampio taglio pittorico che consente di vedere ben oltre la nota cintola. Il dipinto, infatti, mostra uno scorcio di gamba nuda. Ma di Monna Lisa in Gioconda l’enigma secolare permane: chi era il misterioso soggetto ritratto? Una donna, una cortigiana, un travestito, un autoritratto dell’artista? Da Pier Paolo Pasolini (la sua tesi di laura in Storia dell’arte mai conclusa “Intorno alla Gioconda ignuda di Leonardo”) a Umberto Eco, da studiosi ad appassionati, mai un’opera è stata così tanto acclamata, reclamata e discussa.

E voi? Scriveteci la vostra

Orari di apertura al pubblico

Tutti i giorni dalle 9.00 – 13.30  > 16.00 – 21.00 anche i festivi

Permanent link to this article: https://www.blogterramater.it/e-se-la-gioconda-si-mostrasse-nuda/

Rispondi

Top